L’INTEGRATORE PER LA PELLE CHE SI GUSTA COME UNA CARAMELLA

L’appuntamento più piacevole della giornata è quello con due caramelle gommose a forma di cuore, è la mia routine di integrazione a base di vitamine ACE, coenzima Q10 e collagene. Al gusto di lampone e mora e senza conservanti le caramelle B YOUNG sono l’integratore più ‘furbo’ che c’è: prendi qualcosa che ti fa bene senza il fastidio di inghiottire delle compresse con acqua, ma diventano un piacevole appuntamento al sapore di mora e lampone. Due compresse al giorno apportano il 30% dei valori nutritivi di riferimento stabiliti per l’UE quindi il dosaggio può essere adattato a seconda della ‘ricchezza’ della propria dieta. Per quelli che frutta e verdura sono difficili da assumere la dose può essere aumentata sino a 4 compresse.

L’obiettivo della Benegum è mettere a disposizione della popolazione adulta un prodotto per una pelle più sana, pochi principi attivi ma mirati: la vitamina A è un noto antiossidante, la C contribuisce alla formazione del collagene, la proteina di supporto del derma che mantiene i tessuti tesi, la E è nota per combattere i radicali liberi e il coenzima Q10 è sempre più utilizzato per la salute cellulare e i suoi processi energetici, fulcro anche della salute del cuore.

Il Coenzima Q10 è dimostrato essere benefico per molteplici disturbi da quelli dell’apparato cardio-circolatorio,  all’ipertensione, il diabete, il colesterolo, il cancro, il Parkinson, l’infertilità. Viene inoltre utilizzato contro l’insorgenza di radicali liberi, quindi per prevenire i segni del tempo sulla pelle, generalmente viene prodotto e sintetizzato dall’organismo stesso ma con il passare del tempo però, la produzione di questo elemento si riduce drasticamente, soprattutto con il trascorrere dell’età, ecco perché si ricorre all’integrazione. Questo elemento infatti agisce all’interno delle cellule e migliora il loro funzionamento, proteggendo quindi dagli effetti del tempo.

Uno studio di qualche tempo fa  pubblicato sull’ International Journal of Cosmetic Science ha confermato che l’assunzione giornaliera di una combinazione di minerali e antiossidanti abbia un ruolo positivo nel miglioramento dell’epidermide. Lo studio ha coinvolto 60 donne per 12 settimanale, dividendole casualmente in due gruppi: ad uno veniva somministrato, una volta al giorno, un integratore a base di antiossidanti tra cui la vitamina E, lo zinco e selenio e coenzima Q10; al secondo gruppo un placebo.

Dopo le 12 settimane di assunzione, nel gruppo a cui era stato somministrato l’integratore, si riscontrava una significativa diminuzione della ruvidità della pelle e delle piccole rughe, mentre nel gruppo che aveva assunto il placebo non c’era stata alcuna variazione, alla fine delle 4 settimane invece  le differenze erano evidenti. I ricercatori hanno ipotizzato un ruolo positivo del coenzima Q10 nel contrastare il danno ossidativo, la degenerazione del DNA e la distruzione delle fibre di collagene.

L’integrazione può essere fatta a cicli durante l’anno oppure costantemente, i risultati si apprezzano già dalle prime settimane e poi, volete mettere il piacere di concedersi una gustosa caramella a forma di cuore? Da tenere ovviamente, fuori dalla portata dei bambini.