PHILIPS E CROCE ROSSA ITALIANA INSIEME PER MILLE CHECK-UP CARDIOLOGICI AI MENO ABBIENTI


Philips Foundation
sostiene l’iniziativa “C4C – Care for Community” con l’obiettivo di migliorare la vita delle persone e delle comunità attraverso le competenze e le innovazioni sviluppate da Philips in ambito cardiologico, all’interno del suo piano di promozione della salute e della prevenzione condotto a livello globale.

Il progetto nasce per rispondere ai reali bisogni della città di Milano e per promuovere la cultura della comunità in linea con le politiche di welfare promosse dall’Assessorato alle Politiche Sociali, Salute e Diritti del Comune di Milano.

unnamed (1)

“Ringraziamo Philips Foundation, il Comitato di Milano di Croce Rossa Italiana e Energie Sociali Jesurum Labafferma l’assessore alle Politiche sociali e Salute, Pierfrancesco Majorinoper questo importante contributo dato dall’iniziativa ‘Care for Community’ che permetterà a chi si trova in difficoltà di potersi sottoporre a un check up cardiologico e di poter contare su un ambulatorio rinnovato in via Pucci dove noi già offriamo il servizio di docce gratuite. Un insieme di assistenza e servizi nati dalla sinergia pubblico – privato che ancora una volta dimostra tutta la sua efficacia e capacità di realizzare e sostenere iniziative a sostegno del Welfare”.

Si tratta di un progetto di responsabilità sociale rivolto alle persone in stato di bisogno a cui verrà offerta l’opportunità di effettuare gratuitamente un check-up cardiologico (comprensivo di elettrocardiogramma, misurazione della pressione arteriosa e della saturazione di ossigeno nel sangue) grazie ai dispositivi per la salute messi a disposizione da Philips – successivamente donati insieme a cinque defibrillatori – presso l’ambulatorio della sede di Croce Rossa Italiana a Milano in via Marcello Pucci 7. Philips Foundation ha, inoltre, provveduto a una ristrutturazione dell’Ambulatorio per dare un contributo nel rendere l’Ambulatorio ancora più caldo ed accogliente.

Si stima che in un anno saranno effettuati su persone in stato di bisogno oltre mille check-up cardiologici, oltre tremila esami, da personale infermieristico qualificato.

In allegato il comunicato stampa completo. Cliccando qui è possibile scaricare le fotografie della conferenza e delle immagini dell’iniziativa tratte dal video. Qui, invece, il video integrale.