Tag Archives: CARDIOLOGIA

FIBRILLAZIONE ATRIALE E STENT, EDOXABAN CONFERMA EFFICACIA E SICUREZZA

Daiichi Sankyo ha annunciato oggi i risultati di ENTRUST-AF PCI, il primo ampio studio randomizzato per valutare l’efficacia e la sicurezza di edoxaban (LIXIANA®) in monosomministrazione giornaliera in associazione ad un inibitore P2Y12, rispetto a un regime terapeutico a base di antagonisti della vitamina K in associazione ad un inibitore P2Y12 e ad acido acetilsalicilico in pazienti affetti da fibrillazione ...

Read More »

EUROPEO DI CARDIOLOGIA PRESENTATA LA NUOVA CONFEZIONE DI LIXIANA PER AUMENTARE L’ADERENZA

I pazienti con fibrillazione atriale (FA) che interrompono la loro terapia DOAC o non la seguono in modo ottimale, hanno un rischio significativamente maggiore di eventi cardiaci e cerebrovascolari maggiori o morte, rispetto ai pazienti che sono aderenti al trattamento. In Italia sono più di 157mila i pazienti con scarsa aderenza. Al Congresso ESC di Monaco Daiichi Sankyo presenta la ...

Read More »

MEDICI MUSICISTI SUL PALCO DEL TEATRO GHIONE A ROMA CONTRO LA FIBRILLAZIONE ATRIALE

In Italia ancora troppi ictus sono causati da fibrillazione atriale (1 su 4) e questo legame continua ad essere spesso ignorato. Tornano quindi sul palco cardiologi e neurologi, insieme ad altri professionisti della salute, per la serata benefica all’insegna di informazione e musica supportata da Daiichi Sankyo Italia, che quest’anno sostiene il progetto di telemedicina della ONLUS “Insieme per un ...

Read More »

SLIDING DOORS: OGNI RIENTRO IN CORSIA AUMENTA IL RISCHIO DI MORTE DEL 2%

L’insufficienza cardiaca (HF) è una della maggiori cause di morbilità e mortalità nel mondo e in gran Bretagna può essere considerato un problema di salute pubblica crescente ed emergente con pazienti che vanno incontro a ricoveri ospedalieri ripetuti. L’impatto di questo fenomeno su sopravvivenza e mortalità su questa particolare classe di soggetti è l’argomento di questo studio. Questo studio in ...

Read More »

TERREMOTO: STRESS NON CURATO PORTA A PICCO DI MALATTIE DEL CUORE IN SOGGETTI SANI

Alle morti, ai feriti più o meno gravi, alla perdita dei beni materiali e del senso di sicurezza, disastri ambientali come i terremoti che periodicamente interessano l’Italia, si aggiungono danni più subdoli e troppo poco presi in considerazione. Ci sono infatti effetti sulla salute anche a lungo termine che vengono poco considerati quando l’emergenza richiede nervi saldi per salvare se stessi ...

Read More »

CARDIOLOGI EUROPEI: SERVONO PIU’ DEFIBRILLATORI PER EVITARE MORTI IMPROVVISE

Uno dei grandi temi che saranno dibattuti durante il congresso è la prevenzione della Morte Cardiaca Improvvisa definita come una morte naturale, preceduta da improvvisa perdita della conoscenza, che si verifica entro 1 ora dall’inizio dei sintomi, in soggetti con o senza cardiopatia nota preesistente, ma in cui l’epoca e la modalità di morte sono imprevedibili. Interviene il Prof. Leonardo ...

Read More »