TRENTAMILA CARDIOLOGI ALLA CONQUISTA DELLA CAPITALE, ARRIVA L’ESC

Trentamila medici da più di 140 paesi, 600 giornalisti, 11mila abstract presentati e 4500 accettati, 500 sessioni, 5 giorni di lavoro per 9 aree tematiche sono i monumentali numeri del più importante congresso medico europeo.

L’edizione 2016 dell’ESC Congress si svolgerà a Roma dal 27 al 31 agosto presso la nuova Fiera di Roma. La storia di questa prestigiosa società scientifica inizia nel 1946 e nel 1948, durante il secondo e terzo Inter-American Congress of Cardiology tenutosi in Messico e a Chicago,  quando diversi Cardiologi europei hanno ipotizzato l’idea di costituire una Società Europea di Cardiologia. Il 29 gennaio 1949, da un incontro preliminare a Bruxelles tra i rappresentanti di 14 paesi (Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Grecia, Italia, Paesi Bassi, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia, Svizzera, Regno Unito e la Jugoslavia), si forma il primo Comitato esecutivo provvisorio dal quale prenderà il via il progetto di costituzione della Società Europea di Cardiologia che si concretizza nel 2 settembre 1950 con la sua fondazione.

Gli obiettivi della Società Europea di Cardiologia sono quelli di  favorire lo sviluppo della cardiologia, organizzare scambi scientifici, incoraggiare il network tra professionisti e stabilire gli standard di formazione per la cardiologia al fine di migliorare la longevità e la qualità della vita della popolazione europea, riducendo l’impatto delle malattie cardiovascolari. Il primo Congresso Europeo di Cardiologia si è tenuto a Londra nel settembre 1952 ad intervalli di quattro anni fino al 1988 quando l’Assemblea Generale ha deciso di puntare all’organizzazione con cadenza annuale.

Inaugurata nel 1993, la The European Heart House rappresenta una pietra miliare nell’impegno di lunga data della Società Europea di Cardiologia per favorire lo sviluppo della cardiologia e dell’alta istruzione nel campo delle malattie cardiovascolari, diventando di fatto la sede della Società e un centro di Formazione.

ESC Congress

I Congressi sono rivolti principalmente ma non esclusivamente ai medici cardiologi di tutto il mondo. Gli obiettivi:

  • Approfondire le più recenti linee guida e risultati degli studi clinici
  • Apprendere le nuove tecniche di hands-on per la pratica medica quotidiana
  • Prendere parte alle sessioni interattive con esperti di tutto il mondo
  • Creare network e rapporti professionali tra i professionisti di tutto il mondo