TUTTE PAZZE PER LO SCULPTING: INGLOT SI CONFERMA LEADER

E’ innegabile che negli ultimi tempi le donne siano sempre più attratte dal make up e dalle sue infinite possibilità di vestire il volto e cambiargli le caratteristiche. Il segreto è nello ‘sculpting’ ossia l’uso del colore e del tono per ‘scolpire il viso. Obiettivo è catturare lo sguardo sui punti di forza e sviare l’attenzione dai difetti. Ogni forma del volto infatti può essere addolcita o dotata di più carattere. Maestri del colore alla stregua dei pittori della storia sono i tipi di Inglot, ditta polacca che ha esposto le sue novità alla Fiera Romaestetica che si svolge in queste ore. Uno stand infinito  e raffinato in cui un’area è dedicata sia allo sculpting in decine di nuances che al camouflage, ossia l’uso di creme correttive per nascondere tatuaggi, cicatrici, esiti di ferite.

IMG_20170204_110857

Le regole dello sculpting prevedono una serie di passaggi: applicare il fondotinta e il correttore per uniformare la pelle e creare una tavolozza neutra su cui lavorare, un velo di cipria fisserà il trucco per ore. Con i pennelli è quindi possibile usare le varie tonalità di colore, ben 12, le più numerose mai proposte, per tracciare i contorni, e disegnare guance e zigomi con tonalità più scure, mentre con le polveri illuminanti si evidenziano i punti di luce come il contorno occhi e il centro del naso che appare così più sottile e dolce.

Per finire, un tocco di blush dai toni rosa o pesca che illuminano e ammorbidiscono i lineamenti e una lieve passata di cipria HD per un finish perfetto. Per confezionare la palette perfetta Inglot propone da anni il Freedom System, un sistema componibile in cui è possibile mettere insieme sulla stessa piattaforma tutti gli elementi preferiti per comporre la palette prediletta e avere un prodotto in cui acquistare solo il refill, con un risparmio per le tasche e l’ambiente. Un sistema unico che permette di riunire i prodotti preferiti e sostituirli in un attimo grazie al sistema magnetico. Libere dalla schiavitù delle palette scelte da altri in cui spesso si utilizzano solo alcuni colori. Nella propria tavolozza potranno trovare posto i colori preferiti per viso, occhi, labbra in totale libertà.